A Città di Castello un intervento di riduzione del rischio sismico della Scuola Primaria San Secondo

A Città di Castello un intervento di riduzione del rischio sismico della Scuola Primaria San Secondo

Nel cuore degli Appenini umbri a Città di Castello abbiamo effettuato un intervento di consolidamento e di riduzione del rischio sismico della Scuola Primaria “Infanzia San Secondo”.
Il nostro intervento, iniziato il 29 giugno 2015, vuole salvaguardare l’incolumunità dei piccoli cittadini certificando l’idoneità della struttura ad ospitare attività scolastiche.

L’edificio, realizzato a cavallo tra il ‘76 e ‘77 con la tecnica della prefabbricazione in stabilimento con delle strutture a pannelli-parete, risultava ormai obsoleto.

 

La realizzazione di una complessa struttura perimetrale in ferro saldato nella classe EXC4 ha apportato un miglioramento sismico dell’edificio in grado di garantire il massimo della sicurezza ai giovani scolari. Secondo gli standard europei e sulla base degli eurocodici la classe di esecuzione EXC4 è la migliore in termini di sicurezza in caso di strutture e saldature con componenti strutturali in acciaio ed alluminio. Gli interventi strutturali applicati sulla scuola umbra, composta da elementi prefabbricati ad un piano, sono stati determinanti per ridurre il rischio sismico come richiesto dall’ OCDPC n.52 del 20 febbraio 2013.

Contemporaneamente all’esecuzione di tali opere sono state previste altre lavorazioni volte a migliorare la sicurezza dell’immobile e fondamentali per il superamento delle barriere architettoniche. Alla demolizione e la ricostruzione delle rampe e delle scale con rimodellazione delle pavimentazioni esterne, è seguita la sostituzione della precedente copertura esterna che è sostituita da una copertura in alluminio Riverclack.

Ci siamo occupati del rifacimento di tutti gli impianti elettrici e della ristrutturazione e manutenzione degli impianti termo-idraulici, dell’ isolamento termico ponendo in opera pannelli semi-rigidi in lana di roccia idrorepellente trattati con resine speciali termo indurenti, che hanno contribuito ad un miglioramento notevole della struttura sul piano del risparmio energetico.

Inoltre abbiamo sostituito gli infissi esterni, rasato e pulito le finiture degli stessi, ci siamo occupati altresì della tinteggiatura e della rifacimento della pavimentazione in linoleum, della sostituzione di controsoffittura interna. Gli ultimissimi interventi miglioreranno e apporteranno anche alcune modifiche al sistema d’ illuminazione vigente.

Le misure prese dall’impresa di costruzioni ascolana, in conformità agli standard europei, hanno garantito la pedonabilità degli spazi interni ed esterni alla scuola; l’impermeabilità in condizioni di allagamento, la resistenza massima ai carichi negativi e ad azioni di vento e pioggia combinate, oltre alla protezione permanente contro attacchi biologici.

I lavori, ancora in fase di svolgimento, saranno terminato a fine settembre, presto infatti, insieme a tutta la cittadinanza, inaugureremo il rinnovato Polo Scolastico!