La scuola sicura: un ritorno in classe speciale per i piccoli allievi di Città di Castello

La scuola sicura: un ritorno in classe speciale per i piccoli allievi di Città di Castello

Lunedì 12 Settembre è stata inaugurata la Scuola dell’Infanzia e Primaria “San Secondo” di Città di Castello, una giornata importante per tutta la comunità umbra alla quale ha partecipato anche la nostra impresa. Dal giugno del 2015 ci siamo infatti impegnati nella riqualificazione della struttura che ospita la scuola dell’ Infanzia e la scuola Primaria di con un intervento incisivo di riduzione del rischio sismico.

Si è trattato infatti di un opera di miglioramento di alcune strutture già esistenti e piuttosto vulnerabili; l’edificio, realizzato a cavallo tra il ‘76 e ‘77 con la tecnica della prefabbricazione in stabilimento con delle strutture a pannelli-parete, risultava ormai obsoleto e il comune ha deciso di investire per la salute e la sicurezza dei suoi piccoli cittadini. La realizzazione di una complessa struttura perimetrale in ferro saldato nella classe EXC4 ha apportato un miglioramento sismico dell’edificio attualmente in grado di garantire il massimo della sicurezza ai giovani scolari.

Al taglio del nastro, oltre ai 120 piccoli alunni entusiasti della rinnovata scuola, erano presenti le autorità, il dirigente scolastico, il sindaco Luciano Bacchetta e il direttore dei lavori l’ing. Diego Migliorati.

Un opera socialmente utile festeggiata da tutta la città e una “Una messa in sicurezza necessaria per assicurare alla comunità una scuola sicura e funzionale.L’Amministrazione è soddisfatta perché l’investimento è stato impiegato per aumentare la sicurezza e la qualità della scuola pubblica, un segmento fondamentale della coesione sociale e della crescita futura della nostra comunità” – come dichiarato dal primo cittadino durante l’inaugurazione.
Clicca qui per vedere il video

Nel nostro piccolo e in questo particolare momento storico in cui il terremoto è tornato a farci visita, siamo orgogliosi di aver contribuito ad un momento così importante per tutta la cittadinanza umbra.