Per l’edificio “ex Colucci” ad Ascoli Piceno un lavoro di alta innovazione con applicazioni in fibra di carbonio

Per l’edificio “ex Colucci” ad Ascoli Piceno un lavoro di alta innovazione con applicazioni in fibra di carbonio

L’intero edificio, che riportava pericolosi cedimenti strutturali – soprattutto nei solai, pericolanti e tarlati – è stato riportato alla luce dopo un importante lavoro di consolidamento.

Abbiamo iniziato con la demolizione dei solai e delle tramezzature esistenti, e con la rimozione di tutti gli infissi, per poi procedere con il consolidamento di tutte le murature portanti intervenendo con rinforzi strutturali in fibra di carbonio. Tale tipo di intervento, molto innovativo, è infatti indicato sia per strutture in pietra e mattoni che per strutture in cemento armato; il tipo di lavorazione eseguita è particolarmente adatta per le murature cosiddette “a sacco” (come nel caso dell’edificio “ex Colucci”) poiché applicando la fibra di carbonio, sia sulla parte esterna che su quella interna, si riescono a contenere efficacemente eventuali cedimenti strutturali delle pareti (in questo caso realizzate in terra e malta), garantendo durabilità e resistenza all’intero edificio.

 

Tutta la struttura è stata successivamente irrobustita mediante la realizzazione di nuovi solai in legno completati da tiranti o catene in ferro; sono state poi realizzate apposite cerchiature, in corrispondenza di tutte le aperture esistenti nei muri, con putrelle in acciaio e saldature certificate UNI 1090 cat. EXC3 eseguite da ditte specializzate.

Il lavoro è proseguito con la costruzione del tetto in legno mediante la posa in opera di orditura principale con travi in castagno, orditura secondaria, correnti, pianchette in cotto, pastina di allettamento, isolante termico, guaina e manto di copertura.

L’intervento di ristrutturazione si è concluso con la realizzazione delle finiture interne: stesura di intonaco armato in punti critici, posa di massetti, posa in opera di impianti, pavimenti, archi in mattoni e stuccatura delle pareti con pietre lasciate a vista.

Tale caso studio dimostra come le competenze della nostra impresa riescano ad arrivare fino alla realizzazione di interventi ad alto impatto qualitativo e tecnologico; la lavorazione dei rinforzi in fibre di carbonio, infatti, è una vera innovazione nel nostro settore, e dimostra la nostra capacità di aggiornarci ed essere sempre pronti a nuovi modi di operare.